Bluehost: web hosting professionale per WordPress

Considerato il servizio che offre, nel suo complesso (infrastrutture, prezzo, assistenza e affidabilità) Bluehost è uno dei migliori, se non il migliore, web hosting in circolazione. Con i suo piani shared hosting, è l’ideale che per chi si sta avvicinando al web senza avere conoscenze da sistemista e con voglia dormire sonni tranquilli.

Come si sceglie il migliore web hosting provider per il proprio sito internet? Se non hai grande esperienza come sistemista, ma vuoi costruire un sito o un blog che abbia successo, questa è sicuramente la prima domanda che ti frullerà in mente, e la mia risposta potrebbe essere: rivolgiti a delle aziende serie che mettano a tua disposizione la tecnologia e l’esperienza che hanno sviluppato in decine d’anni nel settore, con milioni di clienti alle spalle.

In questo articolo ti vorrei parlare di uno dei servizi di web hosting considerato tra i migliori al mondo in quanto a performance, assistenza, rapporto qualità/prezzo e bacino d’utenza, ovvero Bluehost.

Quando comincerai la tua ricerca di un web host per il tuo sito, subito ti accorgerai che di aziende che forniscono questo servizio ne nascono a decine ogni giorno; ma ben presto capirai che quello che ti serve non è solo uno spazio su un server, ma che ti serve  anche il servizio ed un fornitore stabile, affidabile, sempre disponibile, con un buon pacchetto di opzioni e funzioni già presenti nella sua offerta base: ciò per evitare di avere delle sorprese e costi extra in un secondo momento.

Bluehost é una società con sede negli Stati Uniti e che, ad oggi, fornisce il servizio di web hosting ad oltre due milioni di domini in tutto il mondo. Bluehost è l’azienda che offre le infrastrutture a web hosting provider come HostMonster, FastDomains e iPage.  E’ sul mercato degli host fin dal 2003, è ciò le ha permesso di acquisire tantissima esperienza in questo campo. Ha dato ampia  dimostrazione a tutti gli esperti del settore, che la filosofia con cui si sta muovendo è quella del miglioramento continuo.

Mettendo al bando le ciance, diamo ora uno sguardo d’insieme circa alcune delle caratteristiche chiave che hanno reso Bluehost uno dei fornitori di servizi di web hosting più affidabili sul mercato.

  • L’assistenza ai clienti – Questo è un’elemento fondamentale, perché ogni webmaster, quale che sia il suo grado d’esperienza, si augura sempre di ricevere le giuste attenzioni e un buon supporto in qualsiasi momento di bisogno. Ed é proprio su questo punto che Bluehost si rivela più vantaggiosa di altri fornitori di hosting: la live chat di supporto, è un grande vantaggio perché offre bassissimi tempi di attesa per gli utenti, a qualsiasi ora del giorno. Ma non solo: ovviamente Bluehostper altri tipi di problemi o complicazioni, offre anche un supporto tecnico via telefono o via e-mail. Ma chi desidera tagliare la testa al toro e ridurre ancora di più i tempi di attesa, può entrare in contatto anche via social network come Twitter o semplicemente unirsi alla comunità di Bluehost su Facebook. Tutto gli utenti sono d’accordo nel riconoscere la rapidità con la quale funziona l’assistenza clienti della Bluehost, ed è difficile trovare qualcuno che sia scontento a riguardo.
  • Le prestazioni dei server: la velocità e l’uptime – Un criterio chiave che occorre prendere in considerazione, e che spesso influenza la decisione di scegliere un fornitore di hosting piuttosto che altri, è legato alla prestazione erogata dal sito web in termini di velocità di accesso, e lo stesso discorso vale per la variante dell’uptime del server. Nessun provider di hosting purtroppo poterà mai promettere il 100% di uptime perché, prima o poi, per forza succederà che debba fare delle operazioni di manutenzione, e che il sito si trovi in modalità down. Ciò che conta in questi casi, è la velocità con la quale il team di supporto può risolvere la questione grazie a un server di back up. La buona notizia, è che Bluehost garantisce un servizio al 99,99% di uptime, il che significa che il tuo sito sarà irraggiungibile per non più di qualche decina d’ore all’anno (l’uptime del 99,99% non è eccezionale, ma è accettabile quando viene rispettato. Quando, invece, ti trovi ad avere a che fare con dei provider che non sono all’altezza di gestire il downtime dei loro server in maniera rapida e professionale, il rischio che corri è di perdere traffico sul sito non solo nelle ore che il sito è irraggiungibile, ma anche nel medio e lungo periodo. Inoltre, un grande “extra” di Bluehost è la sua funzionalità CloudFlare ovvero la possibilità di rendere disponibile il proprio sito attraverso un Content Delivery Network (CDN). Questa possibilità viene offerta gratuitamente ad ogni account Bluehost per migliorare le prestazioni del sito web. In più, occorre menzionare anche il fatto che, con un piano di hosting condiviso (shared hosting) in cui più siti vengono ospitati su un’unico server, la prestazione del server è sempre molto buona anche con siti che ottengono qualche migliaia di visite al giorno.
  • L’interfaccia utente e cPanel – Un’interfaccia user friendly, come il cPanel, è un must per tutti coloro che si approcciano da neofiti (o comunque non da sistemisti esperti) a questo mondo. Se decidete di utilizzare un server senza cPanel, e se non sapete da dove incominciare, sarà tutto molto più complicato.
    Pagina "Hosting" - Bluehost
    Pagina “Hosting” – Bluehost

    Buona parte della bellezza di Bluehost è data dalla sua intuitiva interfaccia la quale, oltre la navigazione nel cPanel, consente a tutti gli utenti di gestire i siti web da soli in maniera davvero molto facile. Tra le varie opzioni disponibili, c’è anche quella di gestire i domini, le e-mail, i database, ed installare i software più importanti come WordPress e Joomla, dal pannello di controllo stesso. E’possibile inoltre scaricare ed utilizzare altri programmi, strumenti e CMS. La ciliegina sulla torta, è rappresentata dalla possibilità offerta da Bluehost, di eseguire il backup, aggiornamenti, installazioni dei siti web, configurare il CDN, ecc. letteralmente con un click: è tutto molto semplice ed intuitivo.

    Pagina Hosting - Bluehost
    cPanel di Bluehost
Wordpress Tools - Bluehost
Pagina “WordPress Tools” di Bluehost
  • WordPress friendly – E’ lo stesso WordPress a suggerirti di usare Bluehost! Recentemente è stato pubblicato un post su WordPress.org che parla proprio delle quattro migliori aziende di hosting per WordPress, tra queste vengono citate: Bluehost, Siteground, Dreamhost e Flywheel. Come scritto al punto precedente, Bluehost fornisce la possibilità di installare WordPress letteralmente con un click.
Wordpress raccomanda Bluehost
WordPress raccomanda Bluehost
  • Le applicazioni E-mail marketing ed e-commerce – Se sei interessao all’e-mail marketing, ed all’e-commerce, allora sarai contento di sapere che Bluehost offre applicazioni eCommerce, quali ShopSite e Magento per creare dei negozi online e per vendere prodotti per i consumatori. Quanto alla possibilità di scelta tra i due, è bene avere entrambe queste opzioni, perché anche se ShopSite è relativamente più facile da gestire, Magento offre sicuramente una maggiore flessibilità. Ma devi tenere comunque conto, che esistono anche altre opzioni come, ad esempio, Shopify. Un’altro punto a vantaggio di Bluehost  é offre anche una buona gateway di pagamento per i siti e-commerce in forma di TransFirst.
  • La garanzia soddisfatti o rimborsati – Bluehost offre la garanzia di rimborso di 30 giorni. E’ un’ottima notizia, perché significa che gli utenti Bluehost, la prima volta possono provare il loro pacchetto di hosting per un periodo di 30 giorni, e continuare solo se lo trovano di loro gradimento. Per costruire una buona fiducia con ciascun utente, la Bluehost ha anche deciso che, nel caso in cui si recida il contratto entro i primi trenta giorni, ogni soldo versato verrà restituito. Niente male, no?
  • Le offerte ed i prezzi – Qui le opzioni sono davvero tante, e di seguito trovi un breve riassunto dei piani più importanti.
    • Se ti interessa un hosting condiviso, puoi scegliere tra -il pacchetto di avviamento a partire da $ 2,75 al mese -il pacchetto plus per $ 6.95 al mese -o, il pro business plan per $ 14.95 al mese.
    • Server dedicati,  questo tipo di piani sono disponibili in tre diversi pacchetti: -standard (a $ 74.99 al mese) -avanzato (a $ 99.99 per mese) -Premium (a $ 124.99 al mese).
    • Per un servizio ottimizzato per Wordpress, puoi scegliere -un hosting a partire da $ 19,99 al mese per il pacchetto WP Standard -il pacchetto WP Enhanced disponibile a $ 29.99 al mese -il pacchetto WP Premium a $ 39,99 al mese, ed infine, il pacchetto WP Ultimate disponibile a $ 49,99 al mese.
    • Oltre ai vantaggi ed alle funzioni sopra menzionate, la  Bluehost offre anche un dominio gratuito, credito gratuito per fare le campagne pubblicitarie su Adwords e tante altre funzionalità.

Alcune considerazioni conclusive

Occorre tenere ben presente, che non esistono provider di servizi web hosting “perfetti”, e anche Bluehost non è perfetto. In termini di hosting (piattaforma + servizio) bisogna sempre scendere a dei compromessi ma, nel caso di Bluhost, almeno sai di essere in buone mani!

Dopo aver utilizzato Bluehost ed altri servizi hosting per diversi anni, posso dirti che ho sempre avuto una buona esperienza con loro e che se tu deciderai di diventare un loro cliente non ti pentirai della scelta. Certo, con il tempo potrai scegliere di distribuire i tuoi siti su più web hosting, per testare e provare diverse soluzioni, ma quello che ti posso garantire è che non scapperai mai da Bluehost e, se non sei uno (o una) a cui piace sperimentare nuove soluzioni tecniche, è probabile che resterai con Bluehost per molti e molti anni.

Ricapitolando, i benefici più rilevanti di questo webhost sono: dei decenti tempi di uptime (99,97%), un’assistenza a cinque stelle e dei tempi di caricamento del sito decenti e costanti. Insomma, è l’ideale per le piccole imprese e per le persone che vogliono iniziare il loro primo blog o sito web.

I VANTAGGI di BLUEHOST

Ecco, in sintesi, i vantaggi di allocare su questo web hosting, le pagine web di un sito web o di un’applicazione web.

  • E’ la soluzione ideale per ospitare un sito realizzato con WordPress.
  • Fornisce l’attivazione immediata dello spazio web, FTP e webmail a seguito dell’ordine.
  • Offre un’ottima assistenza 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana.
  • Consente l’installazione di WordPress e altri CMS con 1 click.
  • Sfrutta la tecnologia Cpanel per semplificare la vita all’utilizzatore medio.
  • Offre 1 dominio gratuito.
  • Offre backup automatici gratuiti.
  • Offre un certificato SSL gratuito.
  • Consente l’accesso SSH.
  • Piani di hosting a partire da $ 2.95 al mese.
  • Ospita oltre 2 milioni di siti in tutto il mondo.

GLI SVANTAGGI di BLUEHOST

Ecco, in sintesi, gli svantaggi di allocare su questo web hosting, le pagine web di un sito web o di un’applicazione web.

  • L’assistenza ed i servizi che offre la Bluehost non sono disponibili in lingua italiana: questo problema può però essere risolto utilizzando il traduttore di Google.
  • Bluehost non permette la registrazione di domini.it: questo problema è risolvibile registrando il dominio su un’altro  COSA ??
  • I suoi server non spiccano per le  loro prestazioni assolute di velocità: questo problema è tranquillamente superabile offrendo ai visitatori il contenuto del sito con una cache.
  • Bluehost non possiede dei server in Europa, i dati sono tenuti negli USA ma -grazie a Cloudfare (CDN) il tuo sito viene ospitato su dei server sparsi in tutto il mondo.
  • Non offre un servizio di migrazione gratuito: é un problema che si può rimediare acquistando una volta per tutte un plugin).
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here